Il termine "ROI" sta per Return on Investment (in italiano: ritorno sull’investimento) e indica la redditività di un determinato investimento.

Il ROI viene calcolato come il rapporto tra il risultato economico netto e il capitale netto investito o, in parole più semplici, dividendo il guadagno generato dal progetto immobiliare per il capitale che è stato investito dai soci.

Nelle schede progetto, il ROI è sempre indicato al lordo delle imposte.

Il ROI atteso complessivo corrisponde al rendimento totale che si stima di ottenere al termine dell’operazione.

Il ROI atteso annualizzato, invece, rapporta il rendimento complessivo previsto con la durata dell’operazione ed esprime il ROI come se lo stesso fosse generato ogni anno.

L'esposizione del ROI annualizzato è utile per poter confrontare il rendimento di diversi investimenti.

Ecco un esempio di ROI applicato ad un progetto di Walliance:

Il progetto Trento, Via Barbacovi prevedeva un ROI atteso complessivo del 16,73%.

Secondo le stime da Business Plan, investendo € 1.000 nel progetto, al termine positivo dell’operazione, un investitore avrebbe dovuto ricevere un ROI atteso lordo di € 167,30 sull'investimento.

L'operazione ha però generato un ROI complessivo finale maggiore del +0,035% rispetto a quello atteso: investendo € 1.000 nel progetto, al termine dell’operazione, l'investitore ha quindi ottenuto un ROI complessivo finale lordo

di € 167,65 sull'investimento.

Hai trovato la risposta?